Pronostici

Ami il mondo delle scommesse e vuoi trarre profitto e guadagno da questa tua passione? I Bookmaker che hanno quote più alte, in Italia, e che usiamo quotidianamente per le nostre giocate sono:

Paddy Power: migliore come scelta di eventi, e come quote (altissime). Visita il sito e scopri il bonus per nuovi giocatori
William Hill: non pubblicizza molto la sezione scommesse, ma è il bookie che mediamente offre quote più alte. Consigliatissimo! Visita il sito e scopri il bonus per i nuovi giocatori
BetClic : E’ il nostro bookie di “riserva”, quote medio alte, solitamente piazziamo sistemi qui quando gli altri bookies offrono quote più basse. Visita il sito e scopri il bonus per i nuovi giocatori

24° giornata di serie A: pronostici e previsioni

Il 24° turno di campionato può essere definito un turno interlocutorio: da un lato l’assenza di scontri diretti (ad una settimana dal big match Juve – Napoli), dall’altro la necessità per le “grandi” di non perdere terreno fondamentale in ottica scudetto e Champions League.

Si parte con i due anticipi di oggi: alle 18 c’è Bologna – Fiorentina: Paulo Sousa sembra intenzionato a dare di nuovo fiducia a Zarate dopo il gran gol contro il Carpi, mentre nel Bologna è piena emergenza in difesa. Alle 20:45 Genoa – Lazio: entrambe le squadre andranno a caccia dei tre punti per uscire dall’anonimato di questa stagione.

Le partite di domenica iniziano con l’anticipo delle 12:30 Verona – Inter: gli scaligeri sono sempre sul fondo della classifica nonostante il primo acuto ottenuto mercoledì sera in casa contro l’Atalanta e sono pronti a fare uno sgambetto anche all’Inter con la coppia gol Toni-Pazzini. Per Mancini i soliti dubbi di formazione: 4-3-3 con ballottaggi tra Perisic e Ljajic e Melo-Medel. Alle 15 scendono in campo le due battistrada, in una giornata favorevole almeno sulla carta: la Juventus va a far visita al Frosinone, mentre il Napoli ospita il Carpi. Nei bianconeri preoccupa l’emergenza infortuni: sono out Caceres (stagione finita), Khedira e Mandzukic, ma non dovrebbe avere problemi nel centrare la quattordicesima vittoria consecutiva in campionato. Sarri, invece, li ha tutti a disposizione, ad eccezione di Jorginho squalificato e rimpiazzato da Valdifiori.

Il ritrovato Milan di Mihajlovic ospita l’Udinese a San Siro: il tecnico serbo prosegue con il 4-4-2, che gli ha fruttato 10 punti su 12 dall’inizio del girone di ritorno, mentre i bianconeri dell’Udinese proseguono nella loro stagione fatta più di bassi che di alti. Sempre alle 15, scendono in campo anche Sassuolo – Palermo e Torino – Chievo. Alle 18 c’è Atalanta – Empoli, con i nerazzurri risucchiati pericolosamente verso la parte bassa della classifica dopo un ottimo avvio di campionato.

A chiudere la giornata, Roma – Sampdoria, posticipo delle 20:45: i giallorossi sembrano aver ritrovato il passo con l’arrivo di Spalletti e il passaggio al 3-4-2-1; mentre i blucerchiati di Montella continuano nel loro momento difficile essendo a soli 5 punti dalla serie B. Anche domani sera, sia Cassano che Quagliarella partiranno dalla panchina.

Pronostici 6 e 7 febbraio: Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1

Le partite del 6 e del 7 febbraio nei principali campionati europei potrebbero essere decisive per definire le classifiche e farci capire le reali potenzialità di successo finale di un team piuttosto che un altro.

Partiamo dall’Inghilterra, dove il Leicester di Ranieri affronterà il trasferta il Manchester City, diretti avversari per la Premier. Una partita delicata, che i “citizens” devono vincere per non vedersi ancora più staccati, mentre il Leicester in caso di vittoria confermerebbe quello che i “bookie” dicono non più a bassa voce: la vittoria finale non è eresia. Il miglior pronostico è “goal”.

Il Chelsea giocherà in casa contro lo United, di certo non l’avversaria più facile ma quella giusta per capire se i “blues” sono veramente rinati nel dopo-Mou o meno. Lo Utd cerca la Champions e ha una delle migliori difese della Premier, non sarà facile per i londinesi. Il miglior pronostico è X2, oltre che goal.

In Spagna vediamo il Barcellona impegnato in trasferta contro l’ultima della classe, il Levante, in una partita che non riserverà grandi sorprese. Pronostico “2”.

Atletico Madrid oggi contro l’Eibar, in casa, un match che gli uomini di Simeone devono vincere dopo la sconfitta contro il Barça dell’ultima giornata. Pronostico: 1.

Real Madrid a caccia della vittoria domani alle 20.30 contro il Granada, in una partita che è in favore delle “merengues”.

In Bundesliga vediamo due partite interessanti: la prima è Hertha – Dortmund, la seconda è Bayer Leverkusen – Bayern Monaco. Il Dortmund deve vincere sul non facile campo dell’Hertha Berlino, terzo e con una serie di risultati utili alle spalle. Pronostico “goal”.

Il Bayern Monaco giocherà sul campo del Bayer, quarto e in piena corsa Champions. Il Leverkusen deve fare punti e potrebbe mettere a dura prova gli uomini di Guardiola. Pronostico “goal”, accompagnato da un X2.

In Francia il PSG giocherà domani alle 21 contro il Marsiglia, una partita che Ibra e soci potrebbero vincere, pronostico “goal” e “2”.

Monaco e Nizza, rispettivamente seconda e terza, si affronteranno in una sfida diretta che permetterà di capire quale delle due potrà guadagnare la piazza d’onore. Entrambe devono vincere, tutte e due le squadre segnano tanto ma subiscono anche tanti goal. Pronostico “goal”.

Serie a: Pronostici 23° giornata

La 23° giornata di serie A potrebbe essere quella in cui l’Inter tornerà alla vittoria, e anzi deve farlo se vuole tenere vive le speranze di scudetto (che si vanno sempre più affievolendo) e quelle di entrare in Champions per il prossimo anno. Davvero deludenti le ultime giornate per una squadra, quella del “Mancio”, che fino a qualche mese fa era data per favorita al titolo finale.

La partita casalinga contro il Chievo Verona arriva proprio a pennello, con i veneti che vengono da due sconfitte consecutive, contro Lazio e Juve, e potrebbero faticare molto anche stasera.

Il Napoli capolista se la giocherà sul difficile prato dell’Olimpico, contro una Lazio che viene da 7 risultati utili di seguito. Non sarà facile per i ragazzi di Sarri, che dovranno superare indenni questa prova per dimostrarsi realmente candidati per la vittoria finale.

La seconda in classifica, la Juve, giocherà contro il Genoa a Torino, una partita che sulla carta è molto semplice: 12 le vittorie di seguito per il team di Allegri e un solo goal subito nelle ultime 5 uscite sono numeri da capogiro, che dovrebbero far tremare il Genoa.

Si prevede una bella partita quella tra Palermo e Milan, con i rossoneri che vengono dalla splendida vittoria nel derby contro l’Inter per 3-0 e ora vogliono bissare contro i rosanero, in un match che i “diavoli” possono vincere.

La Fiorentina giocherà in casa contro il Carpi, quasi un testa-coda al Franchi di Firenze, una partita in cui il team di Sousa dovrebbe vincere senza particolari problemi.

I biancorossi vengono da cinque risultati utili di seguito, ma sono ancora al terz’ultimo posto a meno 4 dalla Samp, che invece giocherà domani contro il Torino in casa.

La Samp di Montella viene da 4 sconfitte di seguito e ha solo 4 punti in più del terz’ultimo Carpi (che ricordiamo, ad oggi, andrebbe in serie B). Il Toro non è in forma, anzi, viene da una sconfitta a Firenze e da un pari contro il Verona, ultima in classifica, e unico team quest’anno a non aver mai vinto.

Pronostici 22° giornata di serie A

L’ultimo weekend di gennaio porta in dote il derby della Madonnina: è questo il match clou del 22° turno di serie A, in programma domenica alle 20:45. Si affrontano due squadre in difficoltà, con l’ago della bilancia che pende leggermente a favore dei rossoneri. L’Inter, infatti, è reduce dalla “sberla” subita in coppa Italia contro la Juventus (3-0 per i bianconeri) e in campionato ha totalizzato 5 punti nelle ultime cinque partite. Per provare ad uscire dalla crisi, Mancini ha voluto fortemente Eder (non ancora ufficializzato) e insiste col 4-3-3 visto in coppa, con Biabiany e Ljajic pronti a sostenere Icardi e Brozovic in mediana al posto di Melo. Nel Milan ancora spazio al 4-4-2 con le novità Kucka e Luiz Adriano, rispettivamente al posto di Honda e Niang.

Partita da vincere per entrambe le formazioni anche per una questione di classifica oltre che di rivalità cittadina: l’Inter deve restare agganciata al terzo posto, il Milan per conservare almeno un posto in Europa League.

Il terzo posto dell’Inter è insediato attualmente dalla Fiorentina, a pari punti coi nerazzurri, che domenica va a far visita al Genoa (in cui c’è il debutto dal 1’ di Cerci); mentre l’altra pretendente al terzo posto, la Roma, riceve nell’anticipo di questa sera il Frosinone. Spalletti è orientato a confermare la difesa a tre, i dubbi sono in attacco su chi affiancare a Dzeko: in tre si giocano una maglia, Salah (favorito), Totti e il nuovo arrivato El Shaarawy.

Le prime due della classe, Napoli e Juventus, se la vedranno rispettivamente con Empoli (in casa) e Chievo (in trasferta). Ansia per Higuain, uscito malconcio dall’amichevole settimanale: dovrebbe comunque farcela. Nella Juve, assente Mandzukic infortunato: al suo posto Morata. Addio pesante in casa Chievo, invece: ha appena salutato tutti Paloschi, accasatosi allo Swansea e voluto fortemente da Guidolin. Il suo posto verrà preso da Inglese.

Il 22° turno comprende anche altri due anticipi oltre quello di Roma: alle 15 Carpi – Palermo, partita delicatissima per entrambe le squadre e alle 18 Atalanta – Sassuolo.

Tra i debutti con la nuova casacca, da segnalare quello di Ranocchia con la maglia della Sampdoria, con i blucerchiati impegnati a Bologna; mentre in Torino – Verona ancora panchina per Quagliarella (in procinto di essere ceduto). Infine, Udinese – Lazio: Pioli sembra aver finalmente trovato la giusta quadratura e spera di continuare il magic moment grazie anche ai gol del redivivo Keita.

Pronostici Bundesliga, Ligue 1 e Liga Spagnola: 30 e 31 gennaio

Fine settimana di Liga Spagnola, Bundesliga e Ligue 1, con la Premier che “riposa” in attesa di martedì e mercoledì, giornate in cui si giocherà il turno del campionato inglese. Nonostante questo, c’è davvero molto da vedere e da scommettere.

Iniziamo dai due campionati che, ad oggi, sono meno interessanti per quanto riguarda la lotta al titolo: Bundesliga e Ligue 1.

In Germania, il Bayern Monaco è attualmente a 8 lunghezze dal Borussia Dortmund e solo i bavaresi possono perdere uno scudetto già praticamente vinto. Nella partita di oggi la squadra di Guardiola affronterà l’Hoffelheim penultimo in classifica e non dovrebbero esserci grandi sorprese. Prevediamo una vittoria del Bayern e le possibilità per una giocata “goal”.

I gialloneri di Dortmund, invece, dovranno giocare contro l’Ingolstadt, altro match che non prevede sorprese: vittoria del Borussia e possibilità di giocata “goal”.

In Francia, il PSG si trova a 21 lunghezze dai secondi in classifica del Monaco, e la partita di oggi contro il St Etienne li vede ovviamente favoriti. I rappresentati del Principato dovranno invece giocare in trasferta contro gli Angers, un match che potrebbe darci qualche sorpresa. Una giocata che includa anche la “X” potrebbe non essere da scartare.

Veniamo ora in Spagna, il campionato più aperto di tutti per il titolo, dove vediamo Barcellona e Atletico Madrid in testa alla classifica con 48 punti, inseguiti dal Real a 44.

Proprio i Blancos hanno pareggiato l’ultimo match in trasferta contro il Betis, un pari inaspettato e che non ha fatto felice l’ambiente. Zidane, dopo il 5-0 della prima, non è riuscito a replicare ed è chiamato al non facile compito di accontentare tifosi e dirigenza madridista, che se non si vince non va bene (ma d’altronde con una squadra come i galacticos, cosa ti aspetti?).

La partita di oggi sarà contro l’Espanyol in casa, i pronostici sono ovviamente per i padroni, ma staremo a vedere se i biancoblu riusciranno a darci qualche sorpresa.

Le prime due in classifica giocheranno una contro l’altra nella bolgia del Camp Nou. Il Barça deve vincere per volare in testa alla classifica (con una gara da recuperare), l’Atletico deve dimostrare di essere veramente forte e non di essere solo capace di arrivare ad un passo dal traguardo. Sarà un match non per deboli di cuore, un pari non serve a nessuno. Propendiamo per una scommessa “goal”.

Pronostici serie A: 21° giornata

Finalmente ritorna a parlare il campo! Dopo la “querelle” tra Mancini e Sarri in coppa Italia (con tanto di tapiro d’oro di Striscia per il tecnico napoletano) e le due giornate di squalifica comminate allo stesso Sarri in seguito agli insulti xenofobi rivolti all’allenatore nerazzurro, ci si rituffa nel campionato con la giornata numero ventuno.

La seconda di ritorno offre il primo big match tra squadre di alta classifica: domenica sera allo Juventus Stadium andrà in scena Juve – Roma. I bianconeri, reduci da dieci vittorie consecutive, ritrovano tutti i titolari, compreso Barzagli in difesa e Pogba (in panchina a Udine) e sono i favoriti del pronostico; di contro c’è una Roma in difficoltà e alle prese con gli esperimenti tattici del nuovo mister Luciano Spalletti. A Torino, si dovrebbe vedere una difesa a tre con De Rossi centrale e in avanti Dzeko supportato da Nainggolan e Salah.

La capolista Napoli, invece, prova a non lasciarsi distrarre dalle “chiacchiere” di questi giorni con l’obiettivo di difendere il primato contro la Sampdoria in trasferta: Sarri si affida a tutti i titolari, mentre il mister blucerchiato Montella non potrà disporre di Soriano squalificato: al suo posto giocherà Correa. In attacco, ancora spazio a Cassano. Impegno più abbordabile, almeno sulla carta, per l’Inter, che riceve il Carpi (anche se la squadra di Castori ha collezionato sette punti nelle ultime tre partite): Mancini spera di tornare alla vittoria affidandosi all’estro di Jovetic e Ljajic a supporto di Icardi.

I due anticipi del 21° turno sono Frosinone – Atalanta delle 18, match tra due squadre in netta difficoltà ed Empoli – Milan: ennesima ultima spiaggia per il tecnico rossonero Mihajlovic, sempre intenzionato a confermare il 4-4-2, con Bacca e Niang davanti e Balotelli e Luiz Adriano in panchina. Altra squadra che non sta vivendo un periodo di forma particolarmente brillante è la Fiorentina. Sousa ha problemi di formazione per domenica nell’anticipo delle 12:30 contro il Torino, data la squalifica di Vecino e gli infortuni di Badelj e Alonso: al loro posto Blaszczykowski e Pasqual, con Bernardeschi trequartista. Nei granata parte di nuovo dall’inizio Immobile al posto di Quagliarella.

Le altre partite delle 15 sono Lazio – Chievo, Palermo – Udinese, Sassuolo – Bologna e la sfida salvezza Verona – Genoa: i rossoblù di Gasperini sono in netta ripresa grazie ai gol del bomber Pavoletti, in odore di Nazionale; mentre il Verona è sempre più sul fondo classifica e con un piede e mezzo in serie B.

Pronostici 22, 23 e 24 gennaio: Bundesliga, Liga, Premier League, Ligue 1

Riparte la Bundesliga dopo la lunga pausa invernale e il campionato tedesco va a fare compagnia a quello inglese, spagnolo e francese tra i maggiori in Europa.

In terra teutonica tutti gli occhi sono ancora puntati sul binomio Bayern Monaco, saldamente primo in classifica a +8, e sul Borussia Dortmund, secondo ed inseguitore che arranca. Ma, d’altronde, con la stratosferica squadra guidata da Guardiola c’è ben poco da fare. Il Bayern giocherà proprio questa sera contro l’Amburgo, in trasferta, un match che non dovrebbe riservare grandi sorprese. Il Borussia Dortmund, invece, se la giocherà nella difficilissima trasferta di Moenchengladbach contro l’altro Borussia, un match in cui bisogna tenere d’occhio il pronostico “goal”, anche perché un pari non serve a nessuno.

In Spagna, invece, continua la cavalcata dell’Atletico Madrid, del Barcellona e del Real Madrid. La seconda squadra della capitale giocherà contro il Siviglia in casa, un match da cui il team di Simeone dovrebbe riuscire a portare a casa tre punti.

Insegue a -2 dalla vetta il Barcellona (ma con una gara in meno), che invece giocherà nella facile (sulla carta) trasferta di Malaga, un match in cui “2” è il risultato più probabile.

Il Real Madrid di Zidane, invece, giocherà in trasferta contro il Betis Siviglia, altra gara in cui il segno “2” sembra scontato, anche perché la squadra di casa ha il peggior rendimento della Liga tra le mura amiche.

Voliamo in Inghilterra, dove troviamo l’Arsenal nella spettacolare partita (e derby) contro il Chelsea, che non sembra in grado di tenere testa ai “gunners”. Il segno “1” è molto probabile.

L’altra prima in classifica, il Leicester, giocherà in casa contro lo Stoke. Benché sulla carta gli uomini di Ranieri siano più forti (quantomeno guardando i punti in classifica) la vittoria non è cosa scontata: il team casalingo sembra aver perso leggermente smalto nelle ultime partite, mentre lo Stoke è molto in forma ed è salito al 7° posto in campionato.

Da seguire anche Norwich – Liverpool, con i “reds” che hanno fatto solo 1 punto nelle ultime tre partite, e Man Utd – Southampton, i Red Devils vengono da 4 partite utili di seguito e vogliono continuare a far bene.

La Francia è il campionato meno interessante di tutti, non foss’altro perché il PSG è primo a 20 punti di distanza dall’Angers. I parigini giocheranno la sfida diretta proprio contro i secondi in classifica, domani alle 16, ma comunque finisca il match, la vittoria finale del campionato appare ormai scontata.

Pronostici 20° giornata di Serie A

La serie A riparte dal Napoli. La squadra partenopea è stata incoronata campione d’inverno (non accadeva dai tempi dell’ultimo scudetto di Maradona) e proprio questa sera, alle 20.45 , giocherà contro il Sassuolo, un match assolutamente non facile ma che gli uomini di Sarri vogliono e devono vincere per confermare il primato in serie A.

Due squadre in gran forma, gli azzurri sono il team con meno sconfitte in assoluto, i verde-nero hanno perso solo 3 volte nel girone di andata (devo ancora recuperare una partita).

Alle 15 di oggi ci sarà anche Atalanta – Inter, un derby nerazzurro che gli uomini di Mancini dovrebbero riuscire a vincere senza problemi, anche considerando il povero stato di forma della compagnie bergamasca. Certo è che l’Inter sta avendo qualche piccolo problema ultimamente: due gare perse su tre, 6 punti e il titolo di campione d’inverno buttati al vento.

Chiudono gli anticipi di oggi il match tra Torino e Frosinone.

Tra le gare di domani segnaliamo Roma – Verona, la prima di Spalletti come mister della Roma al posto dell’esonerato Garcia. Probabilmente non c’era partita migliore per iniziare con una vittoria, considerando che gli scaligeri sono ultimi in classifica e hanno il peggior attacco della massima serie.

Altro “derby di maglia” previsto anche per domani, con la partita tra Udinese e Juventus. Vincere ad Udine non è mai facile, ma la squadra di Allegri non si lascerà abbattere: d’altronde le 9 vittorie di seguito e il secondo posto in classifica a parimerito con l’Inter non sono frutto del caso.

Sarà interessante seguire anche Bologna – Lazio: i romani si sono dimostrati una buona squadra in più di un’occasione (come nel caso delle vittorie esterne contro Inter e Fiorentina) e il Bologna non sembra essere in grado di tenere testa agli azzurri.

Alle 20.45 di domani sera ci sarà il big match della 1° di ritorno: Milan – Fiorentina. I rossoneri hanno portato a casa 4 risultati utili nelle ultime 5 partite, sono attualmente 8° in classifica, la Viola è quarta (ma a soli 2 punti dal Napoli e 1 da Inter e Juventus) e vanta uno dei migliori rendimenti esterni in serie A. Sarà una partita emozionante.

Pronostici Liga e Premier League: 16, 17 e 18 gennaio

Si preannuncia una giornata di Liga spettacolare grazie alla sfida tra Barcellona e Atletico Bilbao. Benché sulla carta le due squadre siano diverse come forza e il Barça del neo pallone d’oro Messi sia avvantaggiato, da sempre questo match ha regalato spettacolo e divertimento, oltre che goal. Il miglior pronostico da fare è, appunto, “goal”, rispettiamo la tradizione.

La capolista Atletico Madrid giocherà in una trasferta difficile contro il Las Palmas. Il team isolano, infatti, ha perso una volta nelle ultime 5 giornate, è  in forma e in casa sta facendo bene. Inoltre, sta lottando per la salvezza e questo potrebbe spingere ancora di più il team di Setién.

Il Real Madrid giocherà in casa contro il Gijon, una partita importante ai fini della classifica dei Blancos e ancor più importante per il morale. Dopo la splendida vittoria del debutto di Zidane alla guida del team, sarà fondamentale fare bene e mettere in mostra ancora del bel gioco, oltre che ovviamente vincere.

Gettiamo un occhio anche a Villareal – Betis, con la 7° vittoria di seguito che potrebbe arrivare dato che la squadra in trasferta fatica a trovare la forma in questo campionato e si trova, ora, nei pressi della zona retrocessione.

In Premier League il big match sarà quello tra Liverpool e Manchester United. Entrambe le squadre non occupano posizioni rilevanti in classifica, ma nonostante ciò, questa partita ha sempre regalato spettacolo. Il pronostico è difficile, ma forse un pari finale potrebbe starci.

La capolista Manchester City giocherà in casa contro il Crystal Palace, una partita che dovrebbe essere semplice da vincere, mentre l’altra testa della classifica, il Leicester di Ranieri, sfiderà in trasferta l’Aston Villa, in un match che si prevede semplice ed in favore degli ospiti, in quanto i “villans” non sono in forma, ultimi e con il peggior attacco della stagione.

Teniamo d’occhio anche il Chelsea nella gara casalinga contro l’Everton. I blues faticano ancora a trovare la forma giusta e vengono da 3 pareggi nelle ultime 3 partite. Gli avversari, forti di uno dei migliori attacchi della stagione, potrebbe dire la loro allo Stanford Bridge.

Pronostici 19° giornata di serie A

Siamo arrivati alla 19° giornata di serie A, l’ultima del girone di andata, quella che incoronerà la squadra campione d’inverno. Quattro le squadre in lizza per questo “titolo”: Inter, attualmente prima in classifica a 39, Fiorentina e Napoli, al secondo posto con 38, Juventus, al terzo posto con 36.

I nerazzurri giocheranno domani in casa contro il Sassuolo, una sfida non facile per gli uomini di Mancini, considerando che fino ad ora il team nero-verde ha fatto un bel campionato. 4 risultati utili per gli ospiti (3 vittorie e 1 pari), un sesto posto (con una gara in meno) che fa ben sperare per la seconda parte del campionato.

Il Napoli gioca in trasferta contro il Frosinone, peggior difesa della serie A e attualmente terz’ultimo in classifica. Gli azzurri hanno fatto 7 gol nelle ultime 3 partite fuori casa e hanno la seconda miglior difesa del campionato dopo quella dell’Inter. Facile prevedere una vittoria del team partenopeo.

La viola gioca questa sera alle 18 contro la Lazio, un match che il team di Paulo Sousa deve vincere per far ancora sognare i suoi tifosi. Tra le due, la Fiorentina è indubbiamente più in forma, ma c’è da dire che la Lazio è carica dopo aver sconfitto l’Inter nel corso dell’ultima trasferta. Che risca a ripetersi al Franchi?

La Juventus, il team più in forma in questo momento con 8 vittorie di seguito, insegue la rimonta al primo posto dopo un inizio davvero poco entusiasmante. Possiamo dire che oramai la squadra di Allegri ce l’ha fatta e torna ancora una volta a difendere il suo titolo di campione in carica. La partita contro la Samp non sarà facile in quanto il morale dei blucerchiati è alle stesse dopo la vittoria contro il Palermo e nel derby della Lanterna.

Questa sera alle 20:45 giocheranno Roma – Milan, due delle squadre con maggiori difficoltà in questo momento. Garcia e Mihajlovic siedono su delle panchine che scottano e entrambi devono fare punti per convincere i rispettivi presidenti a mantenerli. La Roma è al momento quinta e ha il secondo attacco del torneo, i rossoneri sono settimi e fuori casa ha perso 4 volte su 9.

Il Verona, unica squadra di serie A a non aver ancora mai vinto, cercherà il successo in casa contro il Palermo, anche se oramai il destino del team sembra segnato e difficilmente riuscirà ad evitare la retrocessione.